Rientro in Italia dall’estero durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19

 giovedì 3 marzo 2022

Img

È possibile effettuare una simulazione delle condizioni di rientro in Italia attraverso il sito del Ministero degli Esteri 

Viaggiare Sicuri (Italiano e Inglese).

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Indicazioni per il rientro in Italia dall'estero

Chiunque faccia ingresso in Italia, prima del proprio ingresso nel territorio nazionale, è tenuto a compilare il Passenger Locator Form in formato digitale al sito:

https://app.euplf.eu/#/

 

Di seguito si riportano gli obblighi normativi previsti dalla normativa vigente in vigore dal 1 al 31 marzo 2022

E’ possibile fare ingresso in Italia se si è in possesso di:

  • EU Passanger Locator Form, https://app.euplf.eu/#/
  • certificazione verde Covid-19 o altra certificazione equipollente, da cui risulti avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2 oppure avvenuta guarigione da COVID-19 oppure referto negativo di tampone molecolare eseguito nelle settantadue (72) ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale o referto negativo di test antigenico eseguito nelle quarantotto (48) ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale nel territorio nazionale.
  • NON sono previsti ulteriori obblighi.

 

Se NON si è in possesso di quanto elencato al punto precedente:

 

Ingresso in Italia da Stato della Città del Vaticano e dalla Repubblica di San Marino

Nessuna limitazione.

 

DEROGHE

A condizione che non insorgano  sintomi  da  COVID-19,  e  fermo restando l'obbligo di presentazione  del  digital  Passenger  Locator Form, non è previsto per l’ingresso in Italia la presentazione della certificazione verde in questi casi:

  1. Equipaggio dei mezzi di trasporto;
  2. Personale viaggiante;
  3. Lavoratori transfrontalieri in ingresso e in uscita dal territorio nazionale per comprovati motivi di lavoro e per il conseguente rientro nella propria residenza, abitazione o dimora;
  4. Alunni e agli studenti per la frequenza di un corso di studi in uno Stato diverso da quello di residenza, abitazione o dimora, nel quale ritornano ogni giorno o almeno una volta la settimana;
  5. In transito, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore;
  6. In rientro nel territorio nazionale a seguito di permanenza di durata non superiore a quarantotto ore in località estere situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato;
  7. Viaggiatore che permane per un periodo non superiore alle quarantotto ore in località del territorio nazionale situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato;

Per i punti 6)  e  7),  non  si  applica l'obbligo di presentazione del digital Passenger Locator Form.

 

Green Pass/Certificazione Verde Covid19

Chi ha effettuato in Italia una delle seguenti azioni, può scaricare il green pass dal seguente sito https://www.dgc.gov.it/web/  

  • aver eseguito la vaccinazione anti COVID-19;
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi

 

Informazioni

 

Normativa di riferimento

  • Ordinanza 22 febbraio 2022
  • Ordinanza 14 dicembre 2021
  • Ordinanza 26 novembre 2021
  • Ordinanza 22 ottobre 2021
  • Ordinanza 28 agosto 2021
  • Ordinanza 11 agosto 2021
  • Ordinanza 29 luglio 2021
  • Ministero dell'Interno Prot. n. 0003372 del 02 luglio 2021
  • Ordinanza 18 giugno 2021
  • Ordinanza 02 giugno 2021
  • Ordinanza 30 maggio 2021
  • Ordinanze 14 maggio 2021
  • Ordinanza 29 aprile 2021
  • Ordinanza 16 aprile 2021
  • Ordinanza 02 aprile 2021
  • Decreto Legge 01 aprile 2021
  • Ordinanza 30 marzo 2021
  • Ordinanza 09 marzo 2021
  • P.C.M. 02 marzo 2021
  • Ordinanza 23 novembre 2020