Infusioni, procedure aferetiche e trasfusioni

Il servizio fornisce agli interessati tutte le informazioni utili riguardanti le infusioni di ferro endovena, procedure aferetiche e trasfusioni di emocomponenti e di emoderivati.

Pazienti autosufficienti e stabilizzati.

I pazienti in visita specialistica per una prestazione ambulatoriale di tipo aferetico, trasfusionale o infusiva:

  • devono avere il controllo degli sfinteri
  • devono essere collaboranti
  • non devono essere febbrili per cause infettive
  • non devono avere piaghe da decubito.

Il Servizio Trasfusionale non tratta in regime ambulatoriale pazienti per i quali la richiesta di prestazione, a causa della sintomatologia, abbia assunto carattere d’urgenza; per questi casi il riferimento deve essere il Servizio di Pronto Soccorso.

  • richiesta su ricettario regionale di visita specialistica ematologica presso il SIMT che non abbia caratteristiche d’urgenza
  • breve relazione del medico inviante, contente:
    - la descrizione delle condizioni del paziente
    - la diagnosi
    - le indicazioni al supporto trasfusionale.

Il paziente esterno (o persona da lui delegata) che necessita di infusioni di ferro, procedure aferetiche, trasfusioni ambulatoriali di emocomponenti o emoderivati, deve rivolgersi al personale sanitario della segreteria pazienti per prenotare la visita.

Per le trasfusioni (paziente già noto o prestazione inderogabile) viene valutata, eventualmente anche su richiesta telefonica del medico curante, la disponibilità dei posti letto/poltrona utilizzabili e le caratteristiche del paziente stesso, la cui gestione è di pertinenza del medico in turno alla terapia ambulatoriale.

In caso di trasfusione di emocomponenti, i pazienti devono essere accompagnati ed è necessario accertarsi dell’eventuale sussistenza di patologie in grado di determinare eventi avversi legati al sovraccarico.
In tal caso, a giudizio del medico in turno all’ambulatorio la durata della somministrazione di ogni singola trasfusione può essere dilatata in relazione all’importanza dei segni clinici.

Si eseguono:

  • visite ambulatoriali (per malattie ematologiche non oncologiche, per counseling, per emoglobinopatie e per patologie dell’emostasi)
  • terapia trasfusionale
  • salassoterapia
  • terapia infusionale
  • aferesi terapeutiche
  • sierocollirio autologo

Dove e quando

contatti

sede

via Montereale 24
33170 Pordenone (PN)

Centralino
0434 399111

Padiglione H - piano terra

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

prenotazioni

telefono: 0434 399924
dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 13:00 

contatti

  • telefono: 0434 841230
  • fax: 0434 841231

sede

via Savorgnano 2
33078 San Vito al Tagliamento (PN)

Centralino: 0434 8411

Padiglione A nord - Piano rialzato

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

prenotazioni

telefono: 0434 841230
dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 13:00 

contatti

sede

via Raffaello 1
33097 Spilimbergo (PN)

Centralino: 0427 595595

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

prenotazioni

telefono: 0427 595503
dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 13:00