Pap test e HPV test
Screening per i tumori del collo dell'utero

Pap test e HPV test consentono di prevenire i tumori del collo dell’utero.

 

Il nuovo screening per il tumore del collo dell’utero
Il test HPV diventa il nuovo test di screening per le donne tra i 30 e i 64 anni e viene proposto ogni 5 anni. Il passaggio a questo nuovo test sarà graduale: nella fase di transizione alcune donne verranno invitate ad eseguire il pap test e altre ad eseguire il test HPV, fino ad arrivare nell’arco di tre anni (entro la fine del 2022) a proporre il test HPV a tutte le donne tra i 30 e i 64 anni. Il pap test resta il test di prima scelta per le donne tra i 25 e i 29 anni.

Cos’è lo screening del collo dell’utero
È un programma per la prevenzione dei tumori del collo dell’utero rivolto alle donne di età compresa tra i 25 e i 64 anni.

Cos’è il tumore del collo dell’utero
È un tumore che si sviluppa a partire da un’infezione causata dal virus HPV che può provocare alcune alterazioni nelle cellule del collo dell’utero. Questa infezione è molto diffusa e di solito si risolve da sola, ma in una minoranza di casi può causare alterazioni cellulari che, nell’arco di diversi anni, possono dare origine al tumore. È perciò importante identificare in tempo queste alterazioni facendo il pap test.

Cos’è il test HPV?
Il test HPV è un esame innovativo per prevenire il tumore del collo dell’utero. La ricerca scientifica ha dimostrato che lo screening con il test HPV è ancora più efficace di quello tradizionale con il pap test per le donne tra i 30 e i 64 anni. Il prelievo è semplice, non doloroso e dura pochi minuti. Il materiale viene esaminato in laboratorio. Nel caso il test HPV sia positivo (cioè se si trova l’infezione), dallo stesso prelievo si effettua anche il pap test, per capire se l’infezione ha causato alterazioni delle cellule del collo dell’utero.

Cos’è il pap test
Il pap test è un esame semplice e indolore che ha permesso di diminuire drasticamente la mortalità per il tumore del collo dell’utero. il prelievo è semplice e indolore. Il materiale viene analizzato al microscopio per vedere se ci sono alterazioni delle cellule. La ricerca ha dimostrato che il pap test rimane il test migliore per le donne giovani tra i 25 e i 29 anni, nelle quali l’infezione da HPV è molto frequente, ma scompare spontaneamente nell’8 0% dei casi. In questa fascia di età il test HPV trova molte infezioni destinate a regredire da sole, con il rischio di fare esami e trattamenti inutili. Pertanto tra i 25 e i 29 anni si continua a fare il pap test.

A che età e con quale frequenza si deve fare lo screening
Lo screening del tumore del collo dell’utero è raccomandato per tutte le donne di età compresa fra 25 e 64 anni. Il pap test, che rimarrà per le donne più giovani, va effettuato ogni 3 anni. Il test HPV va fatto ogni 5 anni. il tumore del collo dell’utero ha uno sviluppo molto lento e numerosi studi hanno dimostrato che questo è l’intervallo di tempo più adeguato per consentire una diagnosi precoce.

Come funziona l’esame
L’Azienda sanitaria invita per lettera le donne residenti in Regione a fare lo screening. Una volta ricevuto l’invito basta presentarsi all’appuntamento. Se si desidera spostare l’appuntamento è sufficiente chiamare il numero indicato nella lettera di invito. L’esame è gratuito e non occorre l’impegnativa del medico.

Quando si riceve la risposta
Se il risultato dell’esame è negativo, cioè se non evidenzia problemi, la risposta arriva a casa per lettera entro poche settimane. Se invece l’esame rileva alterazioni o dubbi, si verrà chiamati per ripetere il test o per fare altri accertamenti, anche questi completamente gratuiti. Raramente queste alterazioni sono dovute a un tumore, spesso regrediscono da sole o con un trattamento ambulatoriale. Per verificarlo è possibile che le venga chiesto di fare una colposcopia, un esame eseguito da un ginecologo esperto che esaminerà il collo dell’utero e programmerà eventuali ulteriori controlli e trattamenti.

Perché fare lo screening per il tumore del collo dell’utero
I programmi organizzati di screening hanno permesso di ridurre drasticamente il numero di nuovi casi di tumore al collo dell’utero. In Friuli Venezia Giulia sono diagnosticati ogni anno circa 50 nuovi casi di tumore del collo dell’utero.

Quali sono i limiti dello screening
Il test HPV ogni 5 anni e il Pap test ogni 3 anni, per le rispettive fasce d’età, sono lo strumento più efficace per prevenire il tumore del collo dell’utero, ma non possono escludere in assoluto che si verifichino casi di tumore o altre malattie ginecologiche: in caso di sintomi si rivolga subito al suo medico di fiducia.

Perché aderire al programma regionale
Il programma organizzato di screening è un percorso completo di prevenzione che si è dimostrato molto efficace per ridurre l’incidenza e la mortalità dei tumori al collo dell’utero. Oltre agli inviti periodici a fare i test (HPV pap test a seconda dell’età), il programma è pensato per accompagnarvi lungo tutto il percorso di prevenzione e prendersi carico gratuitamente della vostra salute anche in caso dovessero rendersi necessari esami di approfondimento o trattamenti terapeutici. Il programma soddisfa tutti gli standard di qualità fissati a livello internazionale e può contare sulla professionalità e l’esperienza di personale medico altamente qualificato.

Donne residenti in Regione di età compresa tra i 25 e i 64 anni.

Per informazioni
tel. 0434 369711
dal lunedì al venerdì
dalle 8:30 alle 12:30

Per spostare o annullare l’appuntamento
tel. (senza prefisso) 800 000 400
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 18:00

L’esame è gratuito e non occorre l’impegnativa.

Dove e quando

contatti

sede

via Montereale 24
33170 Pordenone (PN)

Centralino
0434 399111

Padiglione A - 4° piano

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orari di visita ai degenti

feriale e festivo
dalle 06:30 alle 08:00
dalle 12:30 alle 14:30
dalle 18:00 alle 20:30

contatti

sede

via De Paoli 21
33170 Pordenone (PN)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

accesso

accesso diretto e telefonico
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 13:00
lunedì e giovedì
anche dalle 14:00 alle 16:30

contatti

sede

via Raffaello 1
33097 Spilimbergo (PN)

Centralino: 0427 595595

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

accesso

Orari accesso diretto e telefonico
lunedì
dalle 9:00 alle 13:00
martedì
dalle 9:00 alle 13:00
mercoledì
dalle 9:00 alle 13:00
dalle 14:00 alle 16:30
giovedì
chiuso
venerdì
dalle 9:00 alle 13:00

contatti

sede

via Unità d'Italia 7
33085 Maniago (PN)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

accesso

Orari accesso diretto e telefonico
lunedì
dalle 9:30 alle 13:00
dalle 14:30 alle 16:00
martedì
chiuso
mercoledì
dalle 9:00 alle 13:00
giovedì
dalle 9:00 alle 13:00
venerdì
dalle 9:00 alle 13:00

contatti

sede

viale XXV Aprile 41
33082 Azzano Decimo (PN)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

accesso

Segreteria
accesso diretto
dal lunedì al venerdì
dalle 10:30 alle 12:00
accesso telefonico
dal lunedì al venerdì
dalle 12:00 alle 13:00

Segreteria Psicosociale
accesso diretto e telefonico
martedì
dalle 10:30 alle 12:30

Spazio mamma
accesso diretto e su appuntamento

In qualsiasi altro orario è possibile lasciare un messaggio in segreteria telefonica per essere ricontattati.

contatti

sede

via Ettoreo 4
33077 Sacile (PN)

Centralino: 0434 736111

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

accesso

accesso diretto
lunedì, mercoledì
dalle 15:00 alle 17:00
giovedì
dalle 9:30 alle 11:30
venerdì
dalle 9:30 alle 10:30

accesso telefonico
lunedì, mercoledì
dalle 11:30 alle 13:00
giovedì, venerdì
dalle 8:30 alle 9:30

Spazio mamma
accesso diretto
mercoledì
dalle 9:00 alle 11:00

contatti

sede

piazzale Linteris
33078 San Vito al Tagliamento (PN)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

accesso

accesso diretto e telefonico
lunedì
dalle 8:30 alle 12:00
dalle 14:00 alle 17:00
martedì
dalle 8:30 alle 12:00
mercoledì
dalle 11:00 alle 12:00
dalle 14:00 alle 17:00
giovedì
dalle 8:30 alle 12:00
venerdì
dalle 8:30 alle 12:00