Percorso frequenze

Secondo il regolamento aziendale, il percorso effettuato da inoccupati, lavoratori, pensionati, studenti, volontari non nell’ambito di corsi con valore legale è indicato come frequenza, ossia un periodo di osservazione dell’attività lavorativa, con eventuale svolgimento di attività pratica, per il proprio aggiornamento professionale.

Frequenza volontaria richiesta da lavoratore dipendente/lavoratore autonomo/inoccupato/pensionato

  1. Il lavoratore dipendente/lavoratore autonomo/inoccupato/pensionato scarica:
    1. il modulo di istanza di frequenza volontaria;
    2. il modulo sicurezza.
  2. Il lavoratore dipendente/lavoratore autonomo/inoccupato/pensionato:
    1. sentito il Responsabile della Struttura sede della frequenza, compila e firma il modulo di istanza di frequenza volontaria, indicando una data di inizio di almeno 10 giorni successivi alla data di trasmissione del modulo;
    2. fa compilare e firmare al Tutor il modulo sicurezza;
  3. Il lavoratore dipendente/lavoratore autonomo/inoccupato/pensionato trasmette, anche via email, al Servizio di Medicina Preventiva della sede centrale dell’As FO (3° piano, stanza n. 310, email sorveglianza.sanitaria.sede@asfo.sanita.fvg.it, tel. 0434 369331, lun-ven ore 9-12):
    1. l’istanza di frequenza volontaria firmata;
    2. il modulo sicurezza compilato e firmato dal tutor;
  4. Il Servizio di Medicina Preventiva della sede centrale dell’As FO, se necessario, contatta il frequentatore per la visita di idoneità alla frequenza;
  5. Il Servizio di Medicina Preventiva della sede centrale dell’As FO trasmette all’Ufficio Protocollo dell’As FO:
    1. il modulo di istanza di frequenza volontaria compilato e firmato;
    2. il modulo sicurezza compilato e firmato;
    3. il certificato di idoneità alla frequenza rilasciato dal Servizio di Medicina Preventiva-Sede dell’As FO, se necessario, o, se non necessario, la relativa comunicazione del Servizio;
  6. La S.C. Affari Generali dell’As FO trasmette via email al frequentatore, al tutor e al Responsabile della Struttura sede della frequenza la comunicazione di autorizzazione alla frequenza, allegando:
    1. il modulo di istanza di frequenza con l’autorizzazione in calce firmata dal Direttore della S.C. Affari Generali;
    2. l’informativa sul trattamento dai personali;
    3. il modulo di designazione del frequentatore quale autorizzato al trattamento dei dati personali, invitando il Direttore della Struttura sede della frequenza a compilarlo, firmarlo e a consegnarlo al frequentatore;
    4. il regolamento dei tirocini e delle frequenze dell’As FO;
    5. il registro delle presenze, invitando il frequentatore a compilarlo;
    6. l’indicazione della modalità di formazione sui rischi lavorativi specifici.
  7. A conclusione della frequenza, il frequentatore trasmette, anche via email, alla
    S.C. Affari Generali dell’As FO il registro delle presenze compilato e firmato
    dal frequentatore e dal Tutor.

Frequenza richiesta dal datore di lavoro

Qualora la frequenza sia richiesta dal datore di lavoro nell’ambito di un rapporto di lavoro subordinato, il datore di lavoro chiede con nota scritta l’autorizzazione alla frequenza di proprio dipendente, di cui indica il nominativo e la qualifica professionale, almeno 10 giorni prima dell’inizio della frequenza, indicando il periodo della frequenza, la struttura aziendale sede della frequenza e il parere favorevole del Responsabile della frequenza.

Il Responsabile AG autorizza la frequenza, allegando:

  1. il regolamento aziendale dei tirocini e delle frequenze;
  2. l’informativa privacy da consegnare ai frequentatori;
  3. il modulo di designazione del frequentatore quale autorizzato al trattamento dei dati personali, invitando il Direttore della Struttura sede della frequenza a compilarlo, firmarlo e a consegnarlo al frequentatore;
  4. il registro delle presenze;
  5. l’indicazione che l’informazione su eventuali rischi interferenziali è fornita dal Direttore della Struttura sede del tirocinio.

Materiale informativo e modulistica

Struttura competente

S.C. Affari Generali

via della Vecchia Ceramica, 1
33170 - Pordenone (PN)
tel. 0434 369988
fax 0434 523011
email protocollo.gen@asfo.sanita.fvg.it
P.E.C. asfo.protgen@certsanita.fvg.it